Benvenuto al Samurai

Benvenuto al Samurai
Premessa: nel nostro blog vogliamo anche condividere le nostre esperienze sul materiale che utilizziamo, o che riteniamo interessante. Non abbiamo nessun scopo di lucro ne siamo pagati da nessuno dei marchi citati negli articoli per promuovere i loro prodotti.

Finalmente è arrivato nel nostro studio l’Atomos Samurai, recorder HD 4:2:2 che utilizzeremo in coppia con la Panasonic AF101 e non solo. E’ da tempo che osservavo i vari registratori in quest’ultimo anno, dal Ki Pro mini dell’Aja al più recente HyperDeck Shuttle della Black Magic.

Abbiamo scelto il Samurai perché riteniamo sia il miglior rapporto fra qualità, praticità e prezzo (alla fine la cosa più importante). In effetti, a differenza degli altri apparecchi concorrenti, il Samurai è stato concepito per essere operativo fin da subito, con tutti gli accessori inclusi nel pacchetto (hard disk a parte ovviamente). Si alimenta con batterie Sony L e ne può montare due. Ciò permette, se serve, di non spegnerlo mai. Inoltre per chi ha già in casa una videocamera Sony, questo significa avere batterie di riserve oltre alle due già incluse. Viene fornito anche una scheda con connessione firewire 800 e usb per scaricare le schede o addirittura montare direttamente il materiale girato. Aggiungiamo una garanzia di tre anni e il tutto venduto in un elegante valigia rigida.

L’apparecchio registra in formato Apple Prores (HQ, 422 o LT a scelta) e in Avid DnxHD (quest’ultimo tramite un upgrade a pagamento). Ha sia un’entrata che un’uscita HD SDI e registra su hard disk o SSD da 2.5″ (quest’ultimo altamente consigliato). Noi abbiamo preso due SSD Intel serie 320, fra gli hard disk raccomandati da Atomos. Le prime prove fatte sono state molto positive. Presto avremo modo di collaudarlo su campo per un progetto.

Una nota importante riguardo ad Adobe Premiere: il software non importa file Prores con più di due canali audio (il Samurai ne registra fino ad un massimo di 8 attraverso il segnale HD-Sdi). Sappiamo che esiste un upgrade per il Cs5.5 che rettifica questo problema, mentre per le versioni inferiori, l’unica possibilità è deselezionare tutti gli 8 canali sul Samurai ad eccezione dei primi due.

A presto con altre news dal piccolo mondo 3DiT Lab!

Mathieu

Ethic statement: Ethic statement: on our blog, we also like to share our experiences with the equipment we use or that we find interesting. We don’t have commercial purposes and we are not paid by the brand names in this post.

The Atomos Samurai has finally arrived in our studio, an HD 4:2:2 field recorder that we will use coupled with the Panasonic AF101 and more. In the last year, I have observed with a keen interest several field recorders such as the Aja Ki Pro mini and the more recent Hyperdeck Shuttle by Blackmagic Design.

We choose the Samurai in the end because I think it is the best deal in terms of efficiency and price (not a minor factor). The difference in my opinion to the other recorders is that the Samurai has been built to be operative as soon as you get it out of the box, with all the necessary accessories included in the package (except for the hard drives of course). You power it with Sony L batteries and you can mount two at the same time. This feature allows you, if necessary, to never turn it off. And for those who already own a Sony camcorder, this means extra batteries plus the two already included. A docking station with both usb and firewire 800 ports is present for files transfer and back-up or for direct editing. Atomos also adds a three year warranty and a nice hard case for all the equipment.

The device can record in both Apple Prores (HQ, 422 or LT) and Avid DnxHD codecs (this one with a payable upgrade). It has HD SDI in and out and can record on spinning drives or SSDs (highly recommended).

An important note regarding Adobe Premiere: the software doesn’t import Prores files with more than two audio tracks (the Samurai records up to 8 audio channels). We know there is an upgrade for CS5.5 owners that fixes the problem. As for CS5 users, the only option is to deselect all the eight tracks on the atomos, except for the first two.

I’ll be writing you soon with other news from the 3DiT Lab world!

Mathieu

Leave a Reply